Come arredare casa in stile americano

arredare stile americano

Prima di spiegarvi come arredare al meglio la vostra casa in stile americano, è bene chiarire di che cosa si tratta. Non sono poche le persone che considerano questo stile come un’icona dei più celebri film e telefilm americani, ma non è proprio questo il concetto a cui si ispira.

Infatti, a causa delle continue aggiunte moderne degli ultimi anni, le caratteristiche vere e proprie dello stile americano sono andate perdute.

Di conseguenza, per poter conferire alla vostra dimora il vero stile americano, è necessario fare qualche passo indietro nel tempo, prendendo come punto di riferimento le vecchie abitazioni coloniali tipiche dei padri pellegrini del Nord America.

Stiamo parlando di costruzioni che risalgono alla metà del XVII secolo e possiamo quindi dire che ci stiamo per inoltrare in una soluzione antica e classica, ma che riesce a conferire ai vari spazi un’atmosfera calda e accogliente.

Nelle classiche case americane dell’epoca, la struttura era caratterizzata da un grande primo piano solitamente simmetrico, una scala centrale che permetteva agli inquilini di arrivare al secondo piano senza troppe fatiche dove solitamente era collocata la camera da letto e un portone centrale collocate all’ingresso.

Inizialmente, i complementi d’arredo inseriti nei vari ambienti erano piuttosto lavorati, anche se la caratteristica principale era l’austerità, con tavoli squadrati realizzati in legno e mobili che, in principio, non avevano proprio questa funzione.

Questa tipologia di arredamento piuttosto strana si è modificata verso il XVII secolo, raffinandosi sempre di più con il passare degli anni.

Ogni materiale grezzo impiegato veniva lavorato in modo più attento e raffinato, spesso abbellito da disegni elaborati e molto eleganti; inoltre, il camino era uno degli elementi più importanti di questo stile.

Consigli per arredare una casa in stile americano

Per arredare una casa in stile americano potrebbe essere quasi essenziale avere un camino, poiché è proprio intorno ad esso che dovrebbero essere collocati i mobili e i tavoli in modo circolare.

Per quanto riguarda i materiali, il legno è sicuramente quello più impiegato, soprattutto quello di quercia, di mogano e di noce.

In questo modo, oltre ad avere uno spazio caldo e accogliente, allo stesso tempo sarà anche robusto ed estremamente funzionale.

Il vostro obiettivo è quello di ricreare stanze con queste caratteristiche, cercando però di non appesantirle esagerando con l’inserimento di oggetti e mobili.

Ciò che dovrete fare è sfruttare soluzioni in grado di regalare imponenza controllata, come i tavoli costituiti da superfici spessi e allungabili.

Le sedie dovranno avere gli schienali a bacchetta, mentre i mobili grandi dovranno essere dotati di ante in vetro con ceramiche o porcellane al loro interno.

come arredare stile americano

Il letto deve essere dotato da una struttura a colonnine, mentre i disegni sfruttati devono essere sofisticati senza esagerare.

Via libera agli oggetti intagliati nel legno o altre tipologie di decorazione utilizzando la stessa tecnica.

Il pavimento dovrebbe essere in legno oppure in pietra, sopra cui dovranno essere collocati dei tappeti creati con dei tessuti grezzi, possibilmente impreziositi da disegni di piante o animali.

Da escludere i colori troppo accesi, ma ben vengano quelli neutri o pastello per ritrovare la perfetta intimità in ogni ambiente.

Tuttavia, se questo tipo di stile non rispecchia completamente le vostre esigenze, potreste optare per la variante più moderna e in voga degli ultimi tempi.

Ciò significa che gli spazi aperti la faranno da padroni, dove la cucina è quasi sempre combinata alla sala da pranzo o al salotto.

Gli elettrodomestici sono d’ultima generazione e i tavoli sono solitamente molto grandi.

Le camere da letto dovranno essere caratterizzate da letti grandissimi e alti, con cabine armadio al posto dei classici guardaroba.

Inoltre, in queste circostanze viene sempre aggiunta una poltrona, dei comodi e una grande specchiera. Immancabili i tappeti ai piedi del letto.

I divani nel salotto dovranno essere esattamente come il letto nella zona notte, ovvero grandissimi, imbottiti e di pelle, ma vanno benissimo anche quelli rivestiti da tessuti stampati.

I ragazzi dovranno avere una stanza destinata ai giochi e il letto in questione dovrebbe essere a castello, in modo da poter sfruttare al meglio tutti i centimetri a disposizione.

Non può mancare la classica lavanderia per lavare e stirare i panni e, nel caso in cui ci sia uno spazio aperto, non può mancare il famoso e classico barbecue per cucinare durante l’estate.

 


Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e se vuoi lascia un commento in fondo alla pagina!


Unisciti a FaceHome!

Ti piacerebbe ricevere via email periodicamente e GRATUITAMENTE buoni sconto, coupon, news per la casa, l'ufficio, il negozio e non solo?

Iscriviti tramite il form sottostante e ottieni subito il tuo primo coupon di sconto per gli acquisti di casa!

 

Inserisci il tuo nome e la tua migliore email
(niente spam, lo odiamo quanto te)


(le immagini contenute nell'articolo sono state reperite in rete, qualora le stesse andassero a ledere eventuali diritti di proprietà basterà comunicarcelo e provvederemo a rimuoverle oppure a citare come fonte il titolare di tali diritti)