10 modi per creare una stanza meditativa

stanza meditativa

Immaginiamo di avere una stanza particolare nella nostra casa, una zona particolare destinata alla cura della nostra mente, del nostro corpo e della nostra anima: non sarebbe un’idea fantastica? Il solo pensiero di avere un’area della casa dedicata alla pace, alla tranquillità e al benessere emotivo dovrebbe renderci più allegri e gioiosi.

In questo luogo “magico” potremo dimenticare lo stress della vita quotidiana, magari cercando di connetterci con potenze superiori se crediamo alla loro esistenza, tutti dovremmo avere uno spazio dedicato alla meditazione quotidiana, una stanza che in grado di offrirci l’opportunità di ricaricare il nostro corpo, sia dal punto di vista fisico che mentale.

I benefici della meditazione sono ormai famosi, considerato il fatto che tutte le scoperte riscontrate fino ad oggi dimostrano come riesca a guarire e trasformare.

Secondo alcuni studi, è stato possibile precisare come l’arte della meditazione riesca a cambiare il modo in cui il nostro cervello funziona.

Non ci sono precise regole che devono essere seguite per dare vita a uno spazio dedicato a questa disciplina, ma ci sono alcuni consigli che dovremmo prendere in considerazione per ottenere l’effetto finale desiderato.

Per questa ragione, abbiamo deciso di suggerirvi 10 iniziative per creare la vostra stanza perfetta: cerchiamo di mettere sia la mente che il cuore durante la fase di arredamento, utilizzando gli elementi che più amiamo.

Scegliamo uno spazio che ci conferisca benessere

camera meditativa

È molto importante scegliere una stanza della nostra casa che ci faccia sentire bene.

Questo significa che, quando la si percorre quotidianamente, ci regala un sorriso involontario.

Inoltre, è bene considerare che dovrà essere assolutamente tranquilla, dove le persone non sono obbligate a passare durante il giorno.

Quando decidiamo di scegliere la nostra area dedicata alla meditazione, dobbiamo prestare molta attenzione alla luce: che cosa significa? Se puntiamo su ambienti con molta luce naturale, miglioreremo il nostro umore in maniera quasi istantanea.

Dovremmo optare per spazi che si affacciano al sole durante l’ora in cui vogliamo meditare.

Un’altra idea interessante è quella legata al tramonto: quale modo migliore di iniziare questa fase? Se, nonostante le dovute attenzioni, non riusciamo a trovare la nostra stanza perfetta, possiamo orientarci verso gli spazi esterni.

Che sia un patio, un ponticello oppure un giardino fiorito non ha importanza: ciò che conta è che il luogo scelto riesca a far rilassare corpo e mente senza la presenza di distrazioni.

Una stanza pulita e ordinata

Come abbiamo accennato in precedenza, la stanza perfetta per fare meditazione deve essere priva di distrazioni.

Ciò non si riferisce esclusivamente a persone, ma anche al disordine.

Evitiamo categoricamente di adibire il nostro ufficio a una sala meditativa, poiché troppo ricco di documenti, schedari, scrivanie e fatture: tutti elementi che ci porterebbero a pensieri stressanti correlati al mondo del lavoro.

Dovremmo decidere di svuotare il più possibile l’ambiente che decidiamo di utilizzare, in modo che contenga un massimo di due elementi: tavolino e tappetino da yoga oppure un cuscino indicato per l’occasione.

Portiamo la natura nel nostro luogo meditativo

natura in casa

È ormai risaputo che la natura rilassa e cura, quindi potremmo decidere di aggiungere alcuni elementi naturali nella nostra piccola oasi di pace.

In realtà, la maggior parte degli individui crede che la meditazione sia una sorta di connessione intima tra mente e corpo, ma in realtà riguarda anche la natura e l’ambiente che ci circonda in quel mondo.

Ovviamente, il consiglio più seguito verte nei confronti dell’attività svolta all’aria aperta, in un luogo naturale e rilassante: purtroppo ciò non è sempre possibile, soprattutto se viviamo in città.

Cerchiamo quindi di aggiungere tocchi naturali alla nostra camera: in questo modo vi sarà un perfetto connubio tra equilibrio e armonia.

Non ci sono regole a riguardo, pertanto potremo scegliere tutti gli elementi naturali che preferiamo.

Via libera a impianti floreali, magari con del gelsomino per profumare la stanza, ma ottimi anche i vasi di fiori recisi oppure pieni di sabbia e conchiglie: per chi ne ha la possibilità, si potrebbe pensare di inserire una piccola fontana.

Una qualsiasi fontana d’acqua rappresenta la miglior scelta naturale quando si parla di meditazione, soprattutto se non si può esercitare sulla spiaggia.

La nostra piccola cascata interna ci regalerà momenti rilassanti molto simili a quelli delle onde del mare.

Meditare con la musica

La musica non è essenziale, ma può rivelarsi particolarmente benefica e rilassante nei confronti di alcuni soggetti.

Una scelta utile nel caso in cui la nostra casa sia collocata in una zona trafficata, vicino ai treni oppure agli aeroporti.

La musica destinata alla meditazione ci aiuta a ottenere tranquillità e pace, quasi come se ascoltassi l’acqua di una fontana.

Evitiamo pezzi con testi e non puntiamo solo sulla musica classica: preferiamo i suoni dell’oceano, gli uccellini che cinguettano o il rumore del vento.

Stanza meditativa: via libera all’aromaterapia

Quando decidiamo di creare una stanza meditativa dobbiamo tenere conto anche dell’aromaterapia.

Utilizzare oli essenziali provenienti dalle piante come la lavanda, la menta piperita o la camomilla, possono aiutarci a raggiungere la pace sia per la nostra mente che per il nostro corpo.

Ben accette anche le candele e gli incensi; ottimi gli oli di riscaldamento.

L’aromaterapia ci aiuta non solo a rilassarci, ma presenta altri vantaggi interessanti da non sottovalutare: stiamo parlando di una particolare terapia che può aiutarci a guarire stimolando le funzioni del nostro cervello, rinforzando il nostro sistema immunitario, alleviando i dolori muscolari e cancellando ogni forma di stress.

aromaterapia in casa

Spazio personale, unico e tranquillo

Arredare una stanza per meditare significa conferire all’ambiente un tocco assolutamente personale, che la differenzi dalle altre.

Possiamo quindi decidere di utilizzare un elemento particolare, un profumo insolito, un suono armonico o un oggetto che riesca a rilassarci.

Pensiamo a elementi come cristalli, statue di Buddha, campane, pietre, opere d’arte, campanelli e perline: tutti questi oggetti possono rendere il nostro spazio più sereno e tranquillo, a seconda dell’importanza che noi diamo a ciò che decidiamo di inserire.

Tuttavia, come abbiamo già consigliato, cerchiamo di mantenere l’area pulita e ordinata.

Stanza meditativa: non può mancare l’aria fresca

Oltre all’aromaterapia di cui abbiamo parlato in precedenza, la perfetta stanza meditativa deve avere aria fresca, poiché presenta molti vantaggi.

Potremo incrementare le nostre capacità intellettuali, agevolare la nostra salute ed apparire più riposati.

Se il nostro spazio è all’aperto non dovremmo avere troppi problemi; se siamo in casa, invece, dovremo optare per un ambiente ventilato con molte finestre.

Se queste ultime non ci sono, scegliamo ventilatori a soffitto che svolgano la funzione di purificatori d’aria.

aria stanza meditativa

Colori sereni e rilassanti

Il luogo perfetto dove poter fare meditazione non deve essere curato solamente dal punto di vista dei materiali e dei complementi d’arredo, ma anche dal punto di vista del colore.

Molti scelgono colori pastello, poiché rappresentano una soluzione più adeguata e rilassante rispetto ai toni scuri.

Tuttavia, vi sono individui che scelgono tonalità molto scure per ricordare il grembo materno: una sorta di stanza protettiva che ricorda gli albori della vita.

Indipendentemente dal tono scelto, bisogna precisare che il colore incide e influenza il nostro umore: cerchiamo di mettere in evidenza quei colori che ci fanno sentire calmi, sereni e rilassati.

L’importanza dell’illuminazione

Come abbiamo già accennato poc’anzi, l’ipotesi migliore sarebbe quella di avere una stanza con molta luce naturale.

Tuttavia, per rendere l’ambiente accogliente, dovremmo “trattare” le finestre con tessuti puri in toni chiari per diffondere la luce in tutta la stanza.

Se non disponiamo di luce naturale, dovremo scegliere in maniera accurata le lampade.

Via libera a luci fioche e intense, poiché potremo cambiare umore e desiderare differenti fonti luminose.

Se invece abbiamo deciso di restare all’esterno, assicuriamoci che l’area non sia troppo luminosa durante la luce del giorno, creando sfumature con piccoli ombrelli o con strutture in grado di sostenere tende trasparenti.

relax casa meditativa

Evitiamo qualsiasi elemento tecnologico

Non esistono regole per creare una perfetta sala da meditazione, anche se ne esistono riguardo cosa non usare per realizzarla.

Sono assolutamente vietati gli oggetti tecnologici, oltre al lettore musicale.

Telefoni e computer devono essere allontanati, poiché i suoi dei messaggini, delle chiamate o delle email ricevute potrebbero distrarci, allontanandoci dalla quiete che stiamo cercando.

Oltre a questi accessori, evitiamo anche televisori, consolle e videogiochi.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e se vuoi lascia un commento in fondo alla pagina!

 

 

Cerchi idee e soluzioni progettuali? FACEHOME è INTERIOR DESIGN ONLINE!

 

Se hai bisogno aiuto e necessiti di consulenza su come arredare e/o ristrutturare il tuo immobile, con FACEHOME potrai ottenere un progetto personalizzato sviluppato dal nostro miglior professionista!

Vedrai, grazie alle nostre immagini in 3D fotorealistiche, come si presenteranno gli ambienti della tua "nuova casa" ancora prima di cominciare i lavori o di acquistare elementi e complementi d'arredo...

Il tutto ONLINE quindi senza eseguire un sopralluogo!

Guarda gli esempi dei nostri progetti e scegli il pacchetto che meglio rispecchia le tue esigenze... per qualsiasi informazione contattaci!

 

 

... ora una SORPRESA per te!

 

Ti piacerebbe ricevere via email periodicamente e GRATUITAMENTE buoni sconto, coupon, news per la casa, l'ufficio, il negozio e non solo?

Iscriviti alla nostra newsletter tramite il form sottostante e ottieni subito il primo coupon di sconto per gli acquisti di casa!

 

ISCRIVITI GRATIS in pochi secondi inserendo il tuo nome e la tua migliore email!

 

 

 

(le immagini contenute nell'articolo sono state reperite in rete, qualora le stesse andassero a ledere eventuali diritti di proprietà basterà comunicarcelo e provvederemo a rimuoverle oppure a citare come fonte il titolare di tali diritti)