Una Bici dentro casa: un complemento moderno

Gli amanti della bici, delle piste ciclabili, dei percorsi salutari nei parchi e in montagna, spesso si trovano ad affrontare il problema di trovare una valida sistemazione alla propria amatissima compagna di avventure.

Chi abita in città, chi non possiede un garage, chi non ha un ripostiglio o comunque non abbastanza ampio da ospitare una bicicletta, si vede costretto a portarsela a casa e a cercarle un posticino decente.

Il risultato è spesso fallimentare: una bici nell’ingresso ostacola il passaggio, nel salone è una seduta piuttosto scomoda rispetto al divano, in camera da letto rovina l’atmosfera intima e romantica, tanto cara al padrone di casa...

In questo modo le più tradizionali correnti di interior design ci hanno insegnato a ragionare.

bici dentro casa complemento di arredo

La soluzione creativa all’annoso problema vissuto da molti amanti dello sport su due ruote viene dall’America e dai maestri di design impegnati nell’arredo moderno e metropolitano dei loft.

Il loft è un tipo di abitazione che si diffonde a New York nei primi anni Settanta, ricavata da uno spazio industriale dimesso, caratterizzata da notevoli dimensioni e dalla quasi totalitaria assenza di strutture divisorie al suo interno.

Gli unici ambienti delineati da pareti sono i servizi igienici. Il resto si qualifica come “open space”, dove la zona living si estende sino a confondersi con la zona notte e viceversa.

In questo spazio aperto, tanto più suggestivo quanto più sono in mostra le strutture architettoniche originarie di tipo industriale, i designer americani hanno dato libero sfogo al proprio estro per concepire un arredo e complementi che esaltassero lo stile metropolitano tipico di questa abitazione. Molti suggerimenti sono venuti direttamente dalla strada.

Nei loft rientrano vecchie cabine telefoniche, quasi a delineare una sfera privata di conversazione e di intimità, che altrimenti in uno spazio così vasto, risulterebbe impossibile; nei loft entrano i vecchi flipper, tavole da biliardo ed altri giochi vistosi ed ingombranti, per delineare un’area di divertimento, difficile da allestire in una qualsiasi abitazione urbana; nei loft entrano le bici, innanzitutto per garantire ai padroni di casa la possibilità di tenerle sempre sotto mano, ma anche come complementi d’arredo assolutamente particolari e distintivi.

Bici in casa: i migliori posti dove posizionarla

Collocata in alcune posizioni strategiche, suggerite dai maestri di design americani, la bici diventa un alleato indispensabile nell’opera di dare uno stile del tutto personale al proprio loft: accanto al divano come un tavolino poggia vivande assolutamente originale;

arredare loft con bici 1

 ai piedi della penisola, dove sorge l’angolo cottura, come seduta veloce e particolare;

arredare loft con bici 2

accanto al letto, come una sorta di divisorio di grande impatto, dal quale si deduce la principale passione del padrone di casa;

arredare loft con bici 3

appesa alle scale interne, ad occupare in modo suggestivo uno spazio che altrimenti andrebbe perso...

arredare loft con bici 4

Tantissime le soluzione creative ben presto sbarcate con i loft anche in Europa e di lì trasportate nelle abitazioni di tipo tradizionale, per dare agli amanti delle due ruote la possibilità di godersi la propria passione, sicuri di poter poi trovare una postazione del tutto originale alla propria bici nella propria casa.

Anche nelle abitazioni tradizionali, caratterizzate da una netta divisione interna tra ambienti e camere con funzioni diverse, la bicicletta diventa, all’inizio del nuovo millennio, un complemento d’arredo in grado di conferire grande personalità e stile.

Tra le proposte creative che hanno trovato maggiore applicazione nelle case tradizionali c’è quella di trasformare le bici in moderne fioriere da sistemare all’ingresso della propria casa per donare a questo ambiente un tocco di colore, una ventata di profumo, un chiaro segno di originalità.

arredare con bicicletta fioriera

Altrettanto interessante l’idea di collocare la bici in uno spazio che altrimenti non verrebbe sfruttato, come quello libero sotto il lavabo del nostro bagno.

Una soluzione che unisce praticità ed originalità: sotto il lavabo la bici non va ad occupare spazio fruibile per il movimento ed altre attività, dunque, non risulta ingombrante.

In questo vuoto diventa un decoro suggestivo in grado di creare un impatto assolutamente scenografico.

arredare bagno con bicicletta

La soluzione più pratica, in quanto realizzabile con pochi strumenti, e al tempo stesso massimamente creativa, consiste nell’affissione al muro della bicicletta, come una sorta di quadro moderno da ammirare.

arredare sala con bicicletta

Mentre i padroni di casa più convenzionali si sono limitati ad appendere la bici al muro dell’ingresso, come mezzo da tenere a portata di mano per uscire velocemente di casa, i più temerari ed amanti dell’arredo di tendenza sono arrivati ad esporre la propria bici in salone, come opera moderna in grado di dare risalto ad un ambiente di grande condivisione, o addirittura in camera da letto, come testiera innovativa da cui trapela l’animo sportivo, dinamico e spiritoso del padrone di casa.

arredare camera con bicicletta

Per fare delle biciclette dei quadri moderni da appendere alle pareti più in vista della nostra casa, a seconda delle nostre esigenze e dei nostri gusti, occorre semplicemente ricorrere a ganci e supporti per l’affissione.

Il mercato offre una vasta gamma di supporti tecnici per facilitare le nostre operazioni di montaggio “fai da te”: dai ganci più semplici e squadrati a vere e proprie strutture in metallo che fungono esse stesse da primo decoro delle nostre pareti.

Essenziale e minimalista il design del Supporto da Parete Nero di Unbekannt.

Una staffa in metallo nero da fissare a muro con viti a pressione, da cui parte una struttura tubolare che termina con un doppio uncino per posizionare la bicicletta all’altezza della canna su cui è montata la sella.

supporto bicicletta da parete

I due ganci sono ricoperti in gomma, in modo da non graffiare la vernice della bici. Una struttura semplice e robusta, efficace, economica e gradevole esteticamente.

Se invece di posizionare un’unica bici su parete in modo orizzontale, si intende fare spazio a più elementi a due ruote, è opportuno scegliere supporti che consentano un’affissione verticale.

È il caso del Supporto da Parete per 5 Biciclette di Mattez.

Se tutti i membri della famiglia amano andare in bici, non si può fare altro che scegliere supporti che consentano di organizzare tutti i mezzi in poco spazio, senza mai dimenticare l’estetica del risultato finale.

La proposta di Mattez è una struttura in metallo cromato, sulla quale si sviluppano 5 ganci, rifiniti in gomma colorata, ai quali appendere le bici per le ruote, in senso verticale.

supporto per 5 biciclette

Una soluzione salvaspazio, pratica ed utile, esteticamente molto moderna ed innovativa.

Qualunque gancio per l’affissione a parete delle bici si scelga, su qualunque parete esse vengano esposte, o qualunque altra collocazione pratica ed originale trovino nelle nostre case, l’insegnamento vitale che arriva dai designer americani è che nella vita non bisogna rinunciare mai alle proprie passioni, ma bisogna escogitare modi creativi, originali, identificativi della nostra personalità, per portarle nel nostro quotidiano e dunque nella nostra casa.

Come è accaduto per le bici, tantissimi altri oggetti e strumenti tipici della strada, arriveranno, con ogni probabilità, domani a decorare e a personalizzare le nostre camere più care.

 


Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e se vuoi lascia un commento in fondo alla pagina!


Unisciti a FaceHome!

Ti piacerebbe ricevere via email periodicamente e GRATUITAMENTE buoni sconto, coupon, news per la casa, l'ufficio, il negozio e non solo?

Iscriviti tramite il form sottostante e ottieni subito il tuo primo coupon di sconto per gli acquisti di casa!

 

Inserisci il tuo nome e la tua migliore email
(niente spam, lo odiamo quanto te)


(le immagini contenute nell'articolo sono state reperite in rete, qualora le stesse andassero a ledere eventuali diritti di proprietà basterà comunicarcelo e provvederemo a rimuoverle oppure a citare come fonte il titolare di tali diritti)