Vasca da bagno a incasso: un'interessante novità

vasca a incasso
Contenuti[Nascondi]

Le vasche da bagno sono sempre più protagoniste dell'Interior Design del bagno, di conseguenza risulta sempre molto interessante scoprire le più recenti innovazioni del settore.

Vasche da bagno: ieri e oggi

La vasca da bagno non è certo un elemento di ultima generazione, anzi esso vanta, al contrario, una storia plurisecolare.

La vasca da bagno, d'altronde, è sempre stato il punto di riferimento per la cura dell'igiene personale, un punto di riferimento che è stato poi soppiantato, se pur soltanto in parte, dal box doccia.

Fare la doccia è considerato un qualcosa di più pratico rispetto al bagno, è forse un'abitudine più consona ai tempi moderni, eppure recentemente le vasche da bagno sono tornate prepotentemente a recitare un ruolo da protagoniste, forse proprio perché molte persone sentono l'esigenza di vivere dei momenti distensivi e rilassanti, momenti in cui staccare completamente dalla quotidianità concentrandosi esclusivamente sulla propria persona.

Oltre a questo, la vasca da bagno è un elemento molto interessante anche a livello di design, non a caso moltissimi progettisti scelgono di valorizzarla all'interno delle loro realizzazioni, sia per quel che riguarda gli ambienti classici che quelli moderni.

La novità delle vasche da incasso

Una novità assai interessante che sta riguardando il mondo delle vasche da bagno e che con ogni probabilità si diffonderà sempre più, riguardando in modo specifico i design moderni, corrisponde alle cosiddette vasche da incasso. Scopriamo di cosa si tratta.

Le vasche da incasso devono il loro nome al fatto di essere progettate appositamente per essere collocate all'interno di una struttura, come può ad esempio essere un rilievo geometrico apposito, realizzato in cemento impreziosito da rivestimenti.

Le vasche da incasso, dunque, non sono dei semplici mobili, bensì sono dei veri e propri elementi di edilizia, destinati a divenire parte integrante della struttura della stanza.

Esiste anche una soluzione ulteriore per impiegare le vasche da incasso, simile a quella menzionata, ma differente sul piano strutturale, ovvero installarle in modo da ricreare delle vere e proprie vasche "filo pavimento".

Affinché ciò sia realizzabile, ovviamente, l'immobile deve avere determinate caratteristiche e dev'essere possibile realizzare un piccolo scavo, cosa che non sarebbe possibile, chiaramente, nell'appartamento di un condominio.

Anche in questo modo, dunque, risulta chiaro il fatto che queste vasche siano dei veri elementi d'edilizia, i quali meritano di essere tenuti in considerazione soprattutto nel caso in cui si stia costruendo un nuovo immobile o anche nell'ambito di una ristrutturazione.

La domanda di vasche da bagno sta crescendo in modo costante nel corso degli ultimi tempi, di conseguenza i produttori si stanno sbizzarrendo nel proporre forme, dimensioni e tipologie sempre diverse: tanti esempi interessanti possono essere trovati nelle sezioni dedicate di rinomati rivenditori come iperceramica.it.

Perché scegliere una vasca da incasso?

I vantaggi che una scelta di questo tipo sa garantire sono in primis di natura estetica: prevedere una vasca da incasso in un bagno significa infatti ricreare un ambiente perfettamente armonioso ed elegante, ideale anche per chi pretende un design lussuoso e ricercato.

Oltre a questo, non poche persone sottolineano il fatto che le vasche da incasso siano molto interessanti anche sul piano della praticità: soluzioni di questo tipo, in effetti, rendono molto più agevole la pulizia del bagno, richiedendo esclusivamente una pulizia delle superfici e non la necessità di dover recuperare la polvere che tende a depositarsi negli angoli più difficili da raggiungere.

Non è certamente per caso, d'altronde, se le vasche da incasso sono una soluzione gettonatissima nel settore alberghiero.

Ci sono tutte le premesse, dunque, affinché le vasche da incasso riescano a ritagliarsi degli spazi sempre più importanti nel mondo dell'arredo bagno.