Arredare il Salone in Stile Minimalista

Arredare il salone in stile minimalista significa personalizzarlo attraverso pochi complementi, ma dal grande fascino. Un salone in stile minimalista-contemporaneo è arredato con pochi ma importanti elementi: un vistoso divano, che copre tutto un lato della stanza ed esattamente di fronte un’enorme parete attrezzata, con predisposizione per l’installazione di TV di ultima generazione.

Questo è ciò che serve sia per vivere delle ore in relax in salone, comodamente adagiati sul divano, sia per trascorrere piacevoli serate in compagnia di amici di fronte alla TV.

L'arredo minimalista prevede solo ciò, ovvero il minimo essenziale per rendere il salone un ambiente funzionale. Le linee degli elementi di arredo sono pulite, prive di decori e ridondanze, i colori sono netti, o chiari o scuri, o magari in contrasto tra loro.

Salone in stile minimalista: i complementi d'arredo ideali

Un ambiente come il salone, con le caratteristiche di cui sopra, potrebbe sembrare asettico, privo di vita. Per conferirgli calore e personalità, gli esperti consigliano una serie di complementi di gran successo per arredarlo, ovviamente in minimal style.

Il loro insegnamento è semplice: pochi complementi, ma dal grande fascino, bastano a rendere speciale ogni salone.

Le categorie di complementi per arredare il salone in stile minimal a cui ci si rifà, con maggiore frequenza, sono tre: quadri, lampade e piante decorative. Vediamo ciascuna categoria, con i suoi elementi di punta per lo stile minimalista.

1) Un quadro astratto per conferire personalità al nostro salone in stile minimalista

Per quel che concerne i quadri, lo stile minimalista-contemporaneo propone spesso opere prive di cornice, per dare massimo risalto all’arte e non al suo contorno.

In più, i quadri di maggior successo sono quelli astratti, perché attraverso le pennellate di colore, si riesce a conferire un tocco vivace ad ambienti che lo stile contemporaneo tinge il più delle volte di sole tinte neutre (bianco, beige, avorio...).

In linea con questi principi, un modello di successo è sicuramente il Quadro Composto da 4 Elementi-Materici, di I Colori del Caribe.

Si tratta di 4 tele, dipinte a mano, olio su tela. Le due esterne vanno posizionate in orizzontale, le due interne in verticale, al fine di ricomporre su parete un soggetto astratto molto suggestivo, fatto di luci ed ombre, tra cui spicca una avvolgente trama rosso fuoco.

arredare stile minimalista salone quadro

Alcuni dettagli delle tele sono in rilievo e ciò conferisce ancora più spessore all’opera. Siamo di fronte ad un quadro moderno, che da solo è in grado di conferire una forte personalità al nostro salone arredato in minimal style.

2) Una piantana per portare luce e charme nel nostro salone in stile minimalista

Nella categoria delle lampade, le proposte sono così tante che creano un forte imbarazzo di scelta.

Gli esperti dello stile minimalista-contemporaneo donano alla luce e ai suoi supporti davvero una grande attenzione, al fine di creare in ogni ambiente degli interessanti giochi di chiaro-scuro, utili a mettere in risalto le strutture, il mobilio nella sua essenza, la materia prima, ovvero tutti gli elementi di base del suo credo.

In salone un effetto di questo tipo potrebbe essere potenziato con una piantana, utile ad illuminare maggiormente un angolo della stanza, come il Modello 6370 di Trio Leuthten.

Si tratta di una lampada da terra, in nickel opaco, con base circolare e corpo tubolare, che si divide in due estremità a partire da metà altezza.

Raggiunge i 150 cm e si divide in due parti, quasi due rami di un albero, con un gradevole movimento curvilineo e con tanto di bocciolo finale in vetro bianco, ovvero la lampadina.

 arredare stile minimalista salone piantana

Una piantana molto elegante. Il materiale di cui è fatta e le sue forme sinuose la rendono un complemento in grado di conferire grande charme, ad un angolo del nostro salone arredato in stile contemporaneo.

3) Una pianta artificiale, dall’effetto realistico, per potare colore e un po' di natura nel nostro salone minimalista

Se è vero che arredare una casa in stile minimalista significa utilizzare pochi complementi, ma dotati di grande fascino, nel nostro salone non può certo mancare una vistosa pianta ornamentale.

Lo stile minimalista-contemporaneo recupera dal passato la tradizione dell'angolo verde in casa. Ed un angolo del salone sembra essere quello più giusto per ospitare piante e fiori.

Apprezzate ma impegnative le piante reali, molto scenografiche ma meno impegnative quelle artificiali. Ecco perché la scelta molto spesso cade proprio su queste ultime.

Un esempio di successo il Benjamin Ficus Artificiale di Verdevip.

Si tratta di un Benjamin, bellissimo, folto e alto all’incirca 150 cm, vaso incluso. Composta da 2 tronchi naturali trattati e tantissime foglie, cerate antipolvere, con un effetto realistico molto suggestivo.

arredare stile minimalista salone pianta

La pianta perfetta per arredare un angolo del salone, per rifinirlo, per decorarlo in modo fine, per personalizzarlo con un tocco di colore e di natura.

Un quadro, una lampada, una pianta, sono decisamente pochi complementi, ma dal grande fascino. Quelli a cui farebbe ricorso lo stile minimalista per rendere unico il nostro salone.

Articoli correlati:

- Arredare casa in stile minimalista: linee guida

- Arredare l'ingresso in stile minimalista

- Arredare la cucina in stile minimalista

- Arredare la camera da letto in stile minimalista

 


Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e se vuoi lascia un commento in fondo alla pagina!


Unisciti a FaceHome!

Ti piacerebbe ricevere via email periodicamente e GRATUITAMENTE buoni sconto, coupon, news per la casa, l'ufficio, il negozio e non solo?

Iscriviti tramite il form sottostante e ottieni subito il tuo primo coupon di sconto per gli acquisti di casa!

 

Inserisci il tuo nome e la tua migliore email
(niente spam, lo odiamo quanto te)


(le immagini contenute nell'articolo sono state reperite in rete, qualora le stesse andassero a ledere eventuali diritti di proprietà basterà comunicarcelo e provvederemo a rimuoverle oppure a citare come fonte il titolare di tali diritti)