Design minimalista: ecco perché sceglierlo

design minimal

Non esiste nessun luogo identico alla propria casa, o almeno questo è ciò che in molti pensano: ci siamo mai chiesti se la nostra abitazione sia in realtà fonte di stress? Dopo dure giornate di lavoro o lunghe passeggiate, spesso veniamo accolti da pile di biancheria da lavare e stirare, piatti e polvere sulle mensole.

La nostra dimora può quindi generare grande stress, soprattutto se moglie e marito lavorano fuori casa e hanno poco tempo da dedicare agli spazi.

Fortunatamente, è possibile cambiare tutti gli ambienti in modo da tale da migliorare il nostro umore, optando per il design minimalista.

Per riuscire a ottenere degli ambienti tranquilli e felici bisogna quindi eliminare il disordine, ripristinando il giusto equilibrio tra simmetria e minimalismo.

salotto minimal

Design minimalista contro il cattivo umore

Grazie ad alcune ricerche emergenti è stato possibile dimostrare come l’illuminazione, lo spazio e il design delle nostre camere da letto possano influenzare il nostro stato d’animo; studi che hanno portato alla nascita di una creazione innovativa nell’ambito dell’architettura.

Stiamo parlando di uno sviluppo innovativo in cui la scienza e il cervello si combinano, dando così vita a un design moderno, funzionale ed efficace.

Ad esempio, se una stanza è troppo disordinata, potremmo diventare ansiosi; se un ambiente è troppo scuro, potremmo sentirci depressi o cupi; se uno spazio è troppo luminoso, potremmo percepire maggiore stress.

Per queste ragione è bene scegliere uno stile d’arredamento in grado di eliminare questi possibili problemi.

Con il design minimalista raccogliamo polvere e allergeni

Il disordine raccoglie la polvere: un dato di fatto che possiamo provare tranquillamente osservando la nostra casa.

Spesso ci ritroviamo con tavoli, scaffali e soprammobili ricoperti da polvere e non è una situazione piacevole e indicata per rendere la nostra dimora accogliente e ospitale.

Più le nostre zone saranno colme di elementi d’arredo, maggiore sarà la possibilità di acari, polvere e allergeni di depositarsi. Il design minimalista ha un aspetto pulito, ordinato e caloroso. Uno stile in grado di rendere l’ambiente domestico meno stressante e basilare.

Ovviamente non stiamo suggerendo di eliminare ogni complemento d’arredo, ma di utilizzare quelli più importanti e utili: non dovremo dire addio alle foto di famiglia e ai libri.

Se decidiamo di optare per questo stile d’arredo, dobbiamo evitare di rendere gli ambienti troppo sterili, poiché potremmo percepire sensazioni di vuoto e di tristezza.

cucina minimal

La semplicità e la simmetria per mantenere la calma

Il nostro cervello è un organo complicato e non possiamo capire come funziona, anche se è stato possibile dimostrare come riesca a reagire alla simmetria in maniera decisamente positiva.

Potrebbe sembrare sciocco aggiungere tavolini e lampade accanto al divano, ma questa scelta gioverà sul nostro umore. Dovremo cercare di raggiungere un equilibrio nelle nostre aree interne.

I minimalisti propongono un design simmetrico e semplice, in modo da poter rendere felice chiunque varchi la porta.

Per poter mantenere la calma è necessario avere ordine e pulizia, evitando così di arrabbiarsi e di prendere a calci cestini o tappeti ingombranti: ciò che conta è l’essenzialità.

Design e colore aiutano l’umore

La maggior parte degli interni minimalisti vede al centro dell’attenzione un colore leggero e naturale.

Molte abitazioni che hanno deciso di utilizzare questo stile d’arredamento vedono inoltre grandi finestre che consentano di illuminare gli ambienti con la luce naturale.

I colori dominanti sono neutri, con spruzzate di rosso e colori vivaci impiegati con parsimonia per alcune pareti. La luce e i colori sobri ci permettono di avere una dimora accogliente, ariosa e spaziosa: un clima rilassante che sicuramente ci renderà più tranquilli e felici.

È sempre meglio evitare colori troppo brillanti che creino confusione agli occhi, poiché ciò agirebbe contro le nostre emozioni.

Tuttavia, se amiamo i colori e desideriamo regalare allegria alla nostra casa, potremo farlo in maniera equilibrata, aggiungendo note di un unico colore in tutte le stanze.

Cosa significa? Cuscini rossi su un divano bianco abbinati a vasi rossi collocati accanto a un camino, impreziosendo le pareti con cordini rossi e accessori.

arredare minimal

Tutti i consigli per creare una casa minimalista

Per poter arredare casa in stile minimalista è importante seguire alcuni accorgimenti, in modo da non creare confusione e raggiungere i risultati sperati.

Prima di tutto, bisogna cambiare una stanza alla volta, focalizzandoci prima sulla camera da letto; da qui, possiamo pensare a tante altre idee per decorare un altro ambiente.

Partiamo dai mobili, cercando di semplificare gli spazi: meno elementi ci sono, meglio è. Puntiamo sulla comodità e sulla vivibilità, selezionando pezzi discreti e semplici dai colori tenui.

Teniamo solo ciò che serve davvero, lasciando solo oggetti ed elementi d’arredo fondamentali: più l’interior design sarà semplice e meno fatica faremo per arrivare al nostro traguardo.

Lasciamo liberi i pavimenti e togliamo ciò che non serve, un consiglio che vale anche per le superfici piatte. Non gettiamo le nostre cose, ma mettiamole da parte. Dovremo conservare tutto quello che ci serve senza averlo in bella mostra, magari riponendo il tutto in cassetti o mobili.

Cerchiamo di mantenere l’ordine e utilizziamo pezzi artistici semplici, in modo da conferire all’ambiente un aspetto intrigante, unico e per niente noioso.

Via libera alla semplicità anche per quanto riguarda gli oggetti decorativi, magari aggiungendo accessori dai colori vivaci in una stanza troppo spenta.

Evitiamo di adornare in maniera eccessiva le finestre, preferendo quelle spoglie o con tende a tinta unita.

Quando decidiamo di rendere una stanza più semplice, dobbiamo osservare, rivedere ed eliminare ciò che non occorre. Dopo una prima modifica, aspettiamo altri due giorni per notare altri possibili cambiamenti.

In una casa minimalista è molto importante trovare uno spazio per ogni casa, scegliendo punti logici e vicini all’oggetto da utilizzare, organizzando al meglio le superfici disponibili.

Alla fine del nostro lavoro non dovremo fare altro che sederci e rilassarci, ammirando la nostra casa resa migliore sotto ogni punto di vista.

Per approfondire l'argomento sull'arredamento minimalista, stanza per stanza, potete leggere i seguenti post:

- Come arredare l'ingresso in stile minimalista

- Come arredare la cucina in stile minimalista

- Come arredare il salone in stile minimalista

- Come arredare la camera da letto in stile minimalista

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e se vuoi lascia un commento in fondo alla pagina!

 

 

Cerchi idee e soluzioni progettuali? FACEHOME è INTERIOR DESIGN ONLINE!

 

Se hai bisogno aiuto e necessiti di consulenza su come arredare e/o ristrutturare il tuo immobile, con FACEHOME potrai ottenere un progetto personalizzato sviluppato dal nostro miglior professionista!

Vedrai, grazie alle nostre immagini in 3D fotorealistiche, come si presenteranno gli ambienti della tua "nuova casa" ancora prima di cominciare i lavori o di acquistare elementi e complementi d'arredo...

Il tutto online quindi senza eseguire un sopralluogo!

Guarda gli esempi dei nostri progetti e scegli il pacchetto che meglio rispecchia le tue esigenze... per qualsiasi informazione contattaci!

 

 

... ora una SORPRESA per te!

 

Ti piacerebbe ricevere via email periodicamente e GRATUITAMENTE buoni sconto, coupon, news per la casa, l'ufficio, il negozio e non solo?

Iscriviti tramite il form sottostante e ottieni subito il tuo primo coupon di sconto per gli acquisti di casa!

 

ISCRIVITI GRATIS in pochi secondi inserendo il tuo nome e la tua migliore email!

 

 

 

(le immagini contenute nell'articolo sono state reperite in rete, qualora le stesse andassero a ledere eventuali diritti di proprietà basterà comunicarcelo e provvederemo a rimuoverle oppure a citare come fonte il titolare di tali diritti)