Come arredare un monolocale con 10 consigli utili

arredare un monolocale

Non sempre si ha la fortuna di avere a disposizione una casa grande da poter arredare a proprio piacimento, rendendo così impossibile utilizzare mobili e accessori vistosi e ingombranti. Tuttavia, esistono alcuni consigli interessanti per poter arredare un monolocale, rendendolo originale, moderno e vivibile, seguendo i nostri sogni e i nostri gusti più personali.

Arredare una casa significa donarle quelle caratteristiche che la contraddistinguano da un’altra, pertanto non importa la sua dimensione: ciò che conta è il carattere che vogliamo donarle.

Esistono tantissimi consigli utili per poter realizzare i nostri obiettivi, alcuni dei quali, o meglio praticamente tutti, di facile realizzazione.

Bisogna puntare sui colori, sugli spazi a disposizione, sugli accessori, sui giochi di trasparenze e sulle proporzioni, ma non solo: tende, luci, letti e divani, specchi, mobili e tappeti possono fare la differenza nell’arredo della nostra casa, poiché dovrà rispecchiare i nostri desideri e raffigurare una sorta di luogo sicuro e confortevole dove potersi rifugiare dopo il lavoro.

Regola numero 1: ottimizzare tutti gli spazi

Quando si parla di ottimizzare gli spazi ci si riferisce a specifiche regole che ci aiutino a mettere in evidenza ogni spazio, sfruttandolo completamente al meglio delle sue possibilità.

Nel caso in cui la nostra casa si presenti con delle pareti alte, l’ambiente risulterà raddoppiato senza dover fare assolutamente nulla.

Inoltre, per quanto riguarda il letto, si potrebbe pensare a soluzioni che ci consentano di tenere oggetti e accessori di vario tipo sotto di esso.

Se nella scelta d’arredo della nostra casa puntiamo sull’ingegno, noteremo che pochi metri quadrati a disposizione possono essere utilizzati e sfruttati nel migliore dei modi.

Regola numero 2: l’importanza dei colori

Considerato il fatto che ci troviamo in una casa non troppo grande costituita da una sola stanza, dovremo cercare di renderla più spaziosa e ariosa.

Per fare questo, dobbiamo assolutamente evitare i colori troppo scuri, poiché tenderebbero a rimpicciolirla ancora di più.

Via libera ai colori chiari, magari anche pastello, visto che le tonalità chiare sono in grado di influire anche sul nostro umore.

mobili monolocale

Regola numero 3: mensole, scaffali e librerie di ogni genere

Se siamo amanti della lettura e temiamo di non avere abbastanza spazio nel nostro monolocale per tenere una libreria, non dobbiamo assolutamente cadere nel panico.

Bisognerà sfruttare al meglio le pareti verticali, cercando di inserire delle mensole negli angoli meno sfruttati.

Ad esempio, scegliamo l’ingresso della casa o pareti vicino alla porta del bagno o della cucina.

I luoghi dove andremo a inserire mensole o scaffali sono davvero numerosi, spetta solo a noi decidere quale sia la posizione migliore.

Tuttavia, se il nostro desiderio è anche quello di rendere le pareti meno pesanti e più leggere, si potrebbe pensare di aggiungere degli scaffali a filo con il soffitto: in questo modo, sfrutteremo lo spazio che resterebbe vuoto, senza però creare un grosso impatto visivo e negativo.

Regola numero 4: cura e attenzione alle corrette proporzioni

La cura e l’attenzione nei confronti delle giuste proporzioni significa scegliere mobili che si adattino perfettamente alla dimensione del nostro monolocale.

Diciamo addio a letti troppo grandi o tavoli lunghi più di due metri, poiché altrimenti la nostra piccola dimora sarà occupata esclusivamente da quanti enormi elementi d’arredo.

camera monolocale

Regola numero 5: via libera a trasparenze e vetro

Cerchiamo di concentrare la nostra attenzione su mobili in vetro oppure di cristallo, poiché grazie alle loro trasparenze ci aiuteranno ad alleggerire l’arredamento della nostra casa, lasciando l’ambiente luminoso e arioso.

Se abbiamo deciso di collocare un piccolo tavolino di fronte al divano, dovremo acquistarlo in vetro: in questo modo, la nostra abitazione sarà caratterizzata da un ulteriore complemento d’arredo che quasi non si vedrà.

Regola numero 6: occupiamoci di letti e divani

Solitamente, se la nostra casetta è un monolocale, vengono scelti letti a soppalco; tuttavia, se l’altezza non ce lo permette, possiamo puntare su altre scelte interessanti.

Innanzitutto, ben accetto il divano letto, poiché si tratta di una soluzione che non deve essere sottovalutata in caso di poco spazio.

Se per nostra fortuna riusciamo ad avere una piccola nicchia per il letto, optiamo per tutte quelle soluzioni che ci permettano di avere cassetti da riempire alla base.

arredo monolocale

Regola numero 7: le luci

In ogni casa, che sia grande o piccola, le luci fanno la differenza.

Grazie alla giusta illuminazione è possibile far sembrare un monolocale molto più grande di quanto sia in realtà, magari puntando su lampade sospese; nel caso in cui, nonostante questa idea, l’illuminazione risulti scarsi, si possono aggiungere delle lampade da terra.

Regola numero 8: tende e tessuti

Stiamo parlando di un dettaglio molto importante per arredare una casa con gusto, anche se di piccole dimensioni.

Ovviamente, considerato il fatto che si tratta di un monolocale, bisognerà evitare di esagerare, seguendo le giuste moderazioni.

Puntiamo su tende leggere e trasparenti che lascino entrare la luce naturale dalle finestre, aggiungendo altri tessuti con molta attenzione.

Se non è possibile cambiare colori alle pareti o ai mobili, potremo farlo per i tessuti: via libera ai colori accesi, vivaci e chiari, in modo che la nostra stanza possa risultare luminosa e intrigante.

soggiorno living monolocale

Regola numero 9: via libera agli specchi

Gli specchi, così come in molte fiabe, hanno un potere magico, poiché riescono a far sembrare la casa molto più ampia.

Pertanto via libera a grandi specchi da collocare nel posto giusto: in questo modo l’ambiente risulterà anche molto più luminoso.

Regola numero 10: i mobili sospesi e l’aggiunta di tappeti

Ci sono particolari casi in cui non è possibile modificare il colore del nostro pavimento, pertanto se dovesse risultare troppo scuro, si potrebbe utilizzare un tappeto piuttosto grande e dai colori chiari, in modo da rendere l’ambiente più leggero.

Inoltre, se il pavimento è chiaro ma si ha la necessità di metterlo in evidenza, scegliamo i mobili sospesi.

In questo modo avremo molto più spazio a disposizione, anche per mettere via le nostre cose.

 

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo sui Social Network e se vuoi lascia un commento in fondo alla pagina!

 

 

Cerchi idee e soluzioni progettuali? FACEHOME è INTERIOR DESIGN ONLINE!

 

Se hai bisogno aiuto e necessiti di consulenza su come arredare e/o ristrutturare il tuo immobile, con FACEHOME potrai ottenere un progetto personalizzato sviluppato dal nostro miglior professionista!

Vedrai, grazie alle nostre immagini in 3D fotorealistiche, come si presenteranno gli ambienti della tua "nuova casa" ancora prima di cominciare i lavori o di acquistare elementi e complementi d'arredo...

Il tutto online quindi senza eseguire un sopralluogo!

Guarda gli esempi dei nostri progetti e scegli il pacchetto che meglio rispecchia le tue esigenze... per qualsiasi informazione contattaci!

 

 

... ora una SORPRESA per te!

 

Ti piacerebbe ricevere via email periodicamente e GRATUITAMENTE buoni sconto, coupon, news per la casa, l'ufficio, il negozio e non solo?

Iscriviti tramite il form sottostante e ottieni subito il tuo primo coupon di sconto per gli acquisti di casa!

 

ISCRIVITI GRATIS in pochi secondi inserendo il tuo nome e la tua migliore email!

 

 

 

(le immagini contenute nell'articolo sono state reperite in rete, qualora le stesse andassero a ledere eventuali diritti di proprietà basterà comunicarcelo e provvederemo a rimuoverle oppure a citare come fonte il titolare di tali diritti)